Con il Bando ISI 2016, l’INAIL mette complessivamente a disposizione delle imprese 244.507.756 € di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo sportello è stato aperto il 19 aprile 2017.

Lo stanziamento per la Regione Veneto è pari a 20.647.894,00 € così ripartiti:

  • 13.434.912,00 € per i progetti di investimento e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • 5.757.820,00 € per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • 1.455.162,00 € per progetti di micro e piccole imprese operanti nel settore della ristorazione/minimarket/commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca).

L'agevolazione sarà sottoforma di contributo in conto capitale, pari al 65% delle spese ammissibili.

I soggetti destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte  alla  Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura, non in stato di liquidazione volontaria o sottoposta ad alcuna procedura concorsuale, e in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi.

La procedura di presentazione delle domande aprirà, in modalità telematica, a partire dal 19 aprile 2017.

Le graduatorie verranno stilate sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande. I progetti dovranno raggiungere un punteggio minimo di 120 punti determinato sulla base di: dimensione aziendale, rischiosità della lavorazione sulla quale agisce il progetto presentato, tipologia di intervento, uso di buone prassi e condivisione con una o più parti sociali.

 

 

 

Per informazioni e supporto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0413969133

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.