Apindustria Venezia e CONFAPI Veneto, insieme alla nostra Federazione Nazionale ed alle altre sedi provinciali più sensibili, fanno parte di un team di lavoro per la sperimentazione di un'innovativa app informatica realizzata allo scopo di aggiungere informazioni qualitative idonee ad una migliore valutazione effettuata dalla banca sul merito di credito dell’azienda.

Nel mese di novembre si è tenuta il primo incontro di formazione dei delegati che introduce all'utilizzo dell'app messa gratuitamente a disposizione da Moody’s Credit Research Data, basata su un modello utile per l’analisi e la raccolta delle principali informazioni su variabili qualitative delle imprese al fine di consentire alle banche di valutare meglio il rischio e quindi il rating di quell’azienda.

Il modello è stato elaborato da un forum formato da Confapi, le altre associazioni datoriali e l’ABI costituito a seguito dell'Accordo per il credito 2015 e della relativa Moratoria su debiti e mutui delle PMI che ha fissato, tra le altre cose, anche i requisiti per le imprese beneficiarie e le condizioni base delle operazioni.

Ad oggi, le informazioni qualitative dell’azienda non ha nessun peso. Grazie alla diffusione di questo modello, basato su un metodo scientifico, e una sensibilizzazione effettuata dall’ABI stessa, l'associazione auspica che queste informazioni possano diventare parte integrante del processo di accesso al credito.

Per validare lo strumento, il team di lavoro costituito da Confapi, aiuterà nella fase di sperimentazione della app. Il progetto prevede il coordinamento con istituti bancari territoriali individuati da ABI per un costante e sinergico dialogo tra mondo imprenditoriale e bancario.

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.