In data 6 settembre 2016, presso la sede di Via Torino a Mestre, CONFAPI Veneto e i Segretari Regionali di CGIL, CISL e UIL hanno siglato l’accordo territoriale che rende operative le disposizioni degli accordi interconfederali sulla detassazione dei premi di produttività, firmato dalle delegazioni nazionali lo scorso 26 luglio.

"Il momento è di grande cambiamento sociale ed economico, le necessità delle persone e delle organizzazioni cambiano ed è essenziale fornire alle imprese e ai lavoratori strumenti che possano concretamente agevolare la creazione di ecosistema aziendale virtuoso. Questi devono fondarsi sulla crescita del livello di qualità della produzione e del lavoro”, ha commentato il Direttore regionale Pier Orlando Roccato.

Con questa intesa, i dipendenti avranno la possibilità di beneficiare della detassazione, secondo i criteri stabiliti dalla legge di stabilità 2016. Metodo e trasparenza sono gli strumenti ritenuti utili dalle parti firmatarie per la crescita della competitività e dello sviluppo delle imprese, nonché per accrescere il potere d’acquisto dei lavoratori. Una particolare attenzione è stata data anche al tema del welfare aziendale quale strumento di incentivazione per i dipendenti.

 

Ecco i principali effetti dell'accordo.

  1. Le imprese aventi sede legale e/o operativa nella regione Veneto, associate o conferenti espresso mandato alle associazioni aderenti al sistema di rappresentanza di Confapi aventi competenza sindacale, dovranno ora attivarsi per informare i dipendenti delle agevolazioni fiscali derivanti dall’intesa territoriale. Potranno usufruire di una riduzione al 10% della tassazione degli incentivi alla produttività rispetto alla maggior aliquota applicabile. L’applicazione dell'accordo territoriale ha effetti nei confronti di tutti dipendenti dell’impresa, anche se occupati presso sedi o stabilimenti situati al di fuori della città, provincia, regione.
  2. Durante l’incontro, le parti si sono trovate d’accordo su un metodo di misurazione scientifica degli incrementi su produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione; questo significa che la condizione di incrementalità degli obiettivi sarà verificato nell’arco di un periodo congruo attraverso indicatori numerici appositamente individuati e fondati su report aziendali.
  3. Le imprese associate applicheranno le agevolazioni fiscali nei limiti e alle condizioni previste dalla normativa vigente, agli importi dei premi di risultato erogati a seguito del raggiungimento di un effettivo miglioramento dell’indicatore o degli indicatori adottati, anche in via alternativa rispetto al risultato registrato dallo stesso indicatore, o dagli stessi indicatori nell’anno precedente, o comunque nel periodo congruo.
    L'impresa dovrà comunicare al dipendente il premio di risultando precisando il periodo di riferimento, la composizione del premio e gli indicatori adottati, la stima del valore annuo medio pro capite del premio e le sue modalità di
    corresponsione, ivi compresa l’eventualità che il premio venga corrisposto, in tutto o in parte, per scelta del lavoratore, tramite prestazioni di welfare aziendale.
  4. Ai fini dell’eventuale individuazione dei servizi o delle prestazioni di welfare aziendale da offrire ai lavoratori, l’impresa, tenendo conto delle indicazioni espresse dai lavoratori e dell’offerta dei servizi esistente nel territorio dove essa insiste, valuterà in particolare le eventuali iniziative in materia poste in essere anche autonomamente dalle parti che hanno sottoscritto l’accordo territoriale.
  5. Verrà costituito un Comitato composto da un rappresentante di ciascuna delle organizzazioni sindacali e imprenditoriale firmatarie che avrà il compito di valutare l’andamento dell’attuazione dell'accordo territoriale e dei suoi effetti redigendo un rapporto, basato sui premi istituiti nel territorio. L'accordo ha infatti una durata di 24 mesi dalla sottoscrizione ed è di natura sperimentale.

 

ACCORDO TERRITORIALE SULLA DETASSAZIONE 2016 (PDF)

 

Per informazioni e modalità di applicazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.