Contributi alle PMI fino a €4.500 per l'acquisto di DPI e strumenti di prevenzione per la messa in sicurezza dei lavoratori.

 

La Regione Veneto e Unioncamere del Veneto, in considerazione della situazione di emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del COVID-19 e la conseguente necessità da parte delle imprese di dotarsi di DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) e strumenti di prevenzione per la messa in sicurezza dei lavoratori, mettono a disposizione la somma di euro 3.000.000,00 (tre milioni/00) per il riconoscimento alle imprese del rimborso delle spese sostenute

 

ATTIVITÀ OGGETTO DI FINANZIAMENTO

 

Sono ammissibili al rimborso le seguenti tipologie di spesa:

 

LINEA 1 – Spese per investimenti
  • - dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • - attrezzature per la sanificazione e igienizzazione dei locali;
  • - strumenti di aerazione, sia tramite apparecchi di filtraggio e purificazione dell’aria, sia attraverso l’installazione di sistemi di aerazione;
  • - pannelli divisori, pareti mobili, nonché arredi atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento.

 

LINEA 2 – Spese correnti
  • - mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • - guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • - dispositivi per protezione oculare;
  • - indumenti di protezione, quali tute e/o camici;
  • - calzari e/o sovrascarpe;
  • - cuffie e/o copricapi;
  • - detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici;
  • - servizi di disinfezione e sanificazione dei locali.

 

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

 

La dotazione finanziaria della LINEA 1 è pari a 2.000.000,00 di euro (duemilioni/00), la dotazione finanziaria della LINEA 2 è pari a 1.000.000,00 di euro (un milione/00) .

 

La singola impresa può presentare domanda di contributo per una delle due linee, oppure per entrambe. Il contributo è pari al 80% delle spese sostenute sino ad un importo massimo di 4.000,00 euro, corrispondente ad una spesa ammissibile pari o superiore a 5.000,00 euro.

 

Nel caso l’impresa dimostri di essere iscritta all'elenco del “Rating di Legalità", avrà diritto ad un maggiore contributo, pari al 90% delle spese sostenute sino ad un importo massimo di 4.500,00 euro.

 

Per quanto riguarda la LINEA 2, la graduatoria verrà formata tenendo conto delle seguenti riserve finanziarie:

  • - massimo di 200.000 euro di contributi per le imprese della provincia di Padova;
  • - massimo di 200.000 euro di contributi per le imprese delle province di Treviso e Belluno;
  • - massimo di 200.000 euro di contributi per le imprese della provincia di Vicenza;
  • - massimo di 200.000 euro di contributi per le imprese delle province di Venezia e Rovigo;
  • - massimo di 200.000 euro di contributi per le imprese della provincia di Verona.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, a partire dal 28 settembre 2020 e fino al 28 ottobre 2020.

Ai fini dell’accesso al rimborso, le spese devono:

  • - essere state sostenute nel periodo compreso tra l’11 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso;
  • - essere connesse a fatture già pagate alla data dell’invio della domanda di rimborso.

 

 

CONTATTACI entro il 25 settembre 2020

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 041 3195011 - 366 868 8182

Non lasciarti sfuggire questa opportunità!

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.