Con D.P.C.M. del 10 aprile 2020, è stato integrato l'elenco delle attività produttive considerate strettamente necessarie a garantire i beni e i servizi essenziali alla popolazione e che potranno, quindi, continuare a rimanere aperte nel corso dell'emergenza.

 

ELENCO DEI CODICI ATECO AUTORIZZATI - aggiornato al 10/04/2020

 

Le attività produttive che sarebbero sospese, nel caso in cui fossero collegate ai servizi di pubblica utilità o ai servizi essenziali ammessi dal nuovo elenco, dovranno effettuare una comunicazione, attraverso un'autocertificazione al Prefetto della provincia dove è ubicata l’attività produttiva, indicando quali sono le imprese o gli enti beneficiari dei prodotti o dei servizi da loro erogati.

 

Indichiamo qui in seguito i link utili dove troverete i modelli di autocertificazione delle singole prefetture in formato scaricabile e gli indirizzi PEC utili all'invio:

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.