Il MISE riapre il Bando Brevetti+ finalizzato a sostenere la capacita' innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale.  

Le risorse finanziarie a disposizione ammontano a 21,8 milioni di euro.

 

SPESE AMMISSIBILI

 

Sono ammissibili i seguenti servizi specialistici funzionali alla valorizzazione economica del brevetto:

INDUSTRIALIZZAZIONE E INGEGNERIZZAZIONE

  • • Studio di fattibilità
  • • Progettazione produttiva
  • • Realizzazione firmaware per per macchine controllo numerico
  • • Progettazione e realizzazione software
  • • Test di produzione
  • • Rilascio certificazioni

ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO

  • • Servizi di IT
  • • Studio e analisi per nuovi mercati
  • • Servizi per la progettazione organizzativa
  • • Organizzazione dei processi produttivi
  • • Definizione delle strategia di comunicazione, promozione e canali distributivi

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

  • • Proof of concept
  • • Due diligence
  • • Predisposizione accordi di segretezza e concezione in licenza del brevetto
  • • Costi dei contratti tra PMI e Istituti di ricerca
  • • Contributo all'acquisto del brevetto

 

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

 

Contributo in conto capitale, a valere sul "regime de minimis" pari all'80% della spesa ammessa è concesso nel limite massimo di euro 140.000,00 per una spesa pari o superiore ad euro 175.000,00;

Il contributo è elevato al 100% per le imprese beneficiarie costituite a seguito di operazione di Spin-off universitari/accademici.

L’agevolazione non è cumulabile con altre agevolazioni concesse, anche a titolo di de minimis, laddove riferite alle stesse spese e/o agli stessi costi ammissibili

 

A CHI SI RIVOLGE

 

I soggetti ammissibili sono le PMI con sede legale ed operativa in Italia in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere iscritte nel Registro delle imprese;

b) essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti civili, non essere in liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali;

 

E che si trovino in una delle seguenti condizioni:

a) siano titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1° gennaio 2017;

b) siano titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1° gennaio 2016;

c) siano titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1° gennaio 2016;

d) siano in possesso di una opzione o di un accordo preliminare che abbia per oggetto l’acquisto di un brevetto o l’acquisizione in licenza di un brevetto rilasciato in Italia successivamente al 1° gennaio 2017;

e) siano imprese neo-costituite in forma di società di capitali, a seguito di operazione di Spin-off universitari/accademici.

 

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

Domande dal 30 gennaio 2020 e fino ad esaurimento risorse.

 

PER INFO E SUPPORTO SCRIVI A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. O CHIAMA A 041.8470948

 

 

 

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.