Confapi Treviso ha presentato martedì 9 aprile, presso Palazzo Rinaldi, la designata Presidente, gli obbiettivi ed il progetto di sviluppo della rete Confapi sul territorio, davanti ad una sala gremita di imprenditori e delegati istituzionali.

 

La Presidente designata a guidare i Piccoli e Medi Imprenditori della Marca è Federica Polloni, che dopo una significativa esperienza nelle Risorse Umane dal 2010 è attiva nel mondo della consulenza aziendale in ORG NUMERI, società di Villorba specializzata in materia di Salute & Sicurezza sul Lavoro, Ambiente e Igiene Alimentare, di cui diviene socia nel 2013.

«La forza di CONFAPI è data da un gruppo coeso e molto preparato che condivide un grande senso di responsabilità in tutto ciò che fa e che opera con enorme rispetto per le imprese» spiega la neopresidente.

“Non poteva esserci candidato migliore che credesse, in linea con la filosofia della nostra associazione, nell’esercizio quotidiano di ascolto, networking, e sensibilizzazione di imprese e persone” aggiunge Pier Orlando Roccato, Vice Presidente Vicario Confapi che, insieme al Direttore di Apindustria Venezia Nicola Zanon, ha guidato CONFAPI nella ricostruzione della rete associativa sul territorio.

Alla partecipata conferenza stampa, oltre ai rappresentanti di alcune Amministrazioni comunali del territorio, ha preso parte anche il Direttore dell’INPS trevigiana, Marco De Sabbata. “Sono entusiasta della rinnovata presenza locale del corpo intermedio Confapi, che considero indispensabile, assieme alle altre realtà già presenti, per il tessuto produttivo e sociale di un territorio”, afferma.

Il Direttore ha sottolineato come vi sia stato, da parte delle Imprese, un aumento di richiesta della Cassa Integrazione in questo primo trimestre, segnale non di certo positivo per l’economia. I contratti a tempo indeterminato hanno registrato un leggero aumento, dato però accompagnato da un calo di quelli a tempo determinato, se a causa del tanto discusso Decreto Dignità, è ancora presto per dirlo.

“Su questo interviene l’associazione ed il suo ruolo di costruzione di un dialogo più sinergico e strategico tra l’impresa e l’istituzione politica e governativa” conclude Nicola Zanon. “Il prossimo 11 giugno diamo appuntamento agli imprenditori e alle istituzioni per presentare i membri del Consiglio Direttivo guidato da Polloni e la sede che fungerà da punto di riferimento fisico e operativo per tutti gli operatori turistici del trevigiano”.

 

Vai all'album fotografico
Leggi la Rassegna Stampa

 

   

 

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.