Dopo una prima fase di insediamento e di sviluppo, in un programma più ampio di consolidamento della propria rappresentanza, venerdì 14 settembre è stato presentato il rinnovato Consiglio Direttivo, in un’area strategica per l’Imprenditoria e quindi per l’Associazione: il Sandonatese.

Il nuovo presidente del mandamento locale è Marco Zecchinel, 44 anni, imprenditore nel settore commercio e distribuzione, titolare dell’azienda Tergas Srl, in via Meucci a Noventa di Piave, ove è situata la nuova sede mandamentale: “È’ con grande entusiasmo che accetto questa sfida - commenta Zecchinel - Le opportunità che possiamo e intendiamo offrire al nostro territorio devono essere promosse ed incentivate, soprattutto in sinergia con gli altri attori in campo, creando proficuo dialogo e collaborazione insieme alle Pubbliche Amministrazioni: da soli non si cresce. Per far questo, assieme a me, ho scelto un direttivo composto da imprenditori giovani e motivati espressione di diversi settori lavorativi. Una squadra che ha voglia di fare, dinamica e concreta”.

Tra le principali attività in programma, in continuità con quanto già promosso con il consiglio precedente, il Mandamento si propone innanzitutto di consolidare il networking tra i soci organizzando appuntamenti di in-formazione con esperti su tematiche locali e nazionali legate al mondo dell’Imprenditoria. Inoltre, la Società di Servizi al lavoro accreditata per la formazione dalla Regione Veneto, organizzare corsi di formazione sulla sicurezza (in partnership con Armonia Servizi Srl), implementare progetti come quello sull’alternanza scuola lavoro e sull’inserimento di disoccupati in azienda, e sostenere le aziende nell’accesso a finanziamenti ed agevolazioni.

La squadra è composta anche da Andrea Bustreo, titolare di Bustreo Onoranze Funebri, Riccardo Florian, responsabile di Starlight Srl, Marco Inverso, titolare di Armonia Servizi e socio di Satec Formazione Srl, Luigi Panizzo, responsabile tecnico commerciale di Panizzo Stampi Srl, Tiziano Piovesan, titolare e amministratore di Veneta Collaudi Srl, e Nicola Redigolo, project manager e socio di KNE Srl.

Il direttore di Apindustria Venezia Nicola Zanon, della compagine della nuova squadra commenta: “Oggi è un momento importante per la nostra associazione e anche per le PMI del territorio che potranno avere un rinnovato interlocutore attivo e pronto ad ascoltare i diversi problemi del territorio, con il quale fare rete. Questa realtà rappresenta, tuttavia, un nuovo punto di partenza in un’area dove le PMI hanno sempre giocato un ruolo determinante per lo sviluppo del tessuto economico e associativo. San Donà di Piave non è stato scelto a caso – prosegue Zanon – poiché alla base c’è una lungimirante programmazione. Abbiamo puntato sulla volontà di giovani imprenditori pronti ad affrontare, con entusiasmo, tutte le sfide che ci attendono”.

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.