Il "Decreto Dignità" introduce una norma che vieta alle aziende di delocalizzare la propria attività se hanno ricevuto incentivi pubblici o hanno usufruito di agevolazioni, anche se all'interno dell’Unione europea.

 

Il provvedimento tende sostanzialmente a colpire le aziende che nei primi cinque anni decidono di delocalizzare dopo aver ricevuto finanziamenti ed incentivi fiscali per gli investimenti aziendali e la stessa regola vale anche per l'iperammortamento previsto dal Piano Industria 4.0.

Le amministrazioni stabiliranno le regole e le tempistiche per l’applicazione delle sanzioni e per la restituzione degli aiuti.

 

Questa è solo una delle tante novità introdotte dal "Decreto Dignità" dopo le modifiche apportate, ma quale sarà lo scenario per le PMI?

 

 

 

Ne parliamo insieme:

QUANDO: Venerdì 21 settembre 2018, ore 15:15 - 18:00

DOVE: Hilton Garden Inn Hotel di Venezia-Mestre, Via Orlando 1

 

 

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.