Quali novità introdurrà il "Decreto Dignità" dopo le modifiche apportate, quali saranno gli impatto sui contratti a tempo determinato e nella somministrazione, quale sarà lo scenario per le PMI? 

 

Queste sono solo alcune delle domande che le imprese oggi si pongono e a cui cercheremo di dare risposta.

 

QUANDO: Venerdì 21 settembre 2018, ore 15:15 - 18:00

DOVE: Hilton Garden Inn Hotel di Venezia-Mestre, Via Orlando 1

 

 

 

 

Il convegno proposto da Apindustria Venezia mira a fare chiarezza rispetto allo scenario che il "Decreto Dignità" tende a disegnare in relazione al mondo della piccola e media impresa.

Il Decreto rappresenta per le imprese un elemento di forte incertezza e preoccupazione, alla luce delle modifiche apportate soprattutto in termini di contrattualistica legata alle assunzioni, agli aspetti di decontribuzione e indennità di licenziamento

 

 

IL PROGRAMMA:

15:15 Accoglienza

15:30 Apertura dei lavori 

Nicola Zanon, Direttore di Apindustria Venezia
 

I POSSIBILI EFFETTI DEL DECRETO IN VENETO

Tiziano Barone, Direttore Veneto Lavoro

 

L'IMPATTO SUI CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

Luigi De Monte, consulente del lavoro Studio Diemme sas
Antonio Guerretta, consulente del lavoro Studio Guerretta Associati


COS'E' CAMBIATO NELLA SOMMINISTRAZIONE

Barbara Di Pasqua, Responsabile MAW Men At Work SpA NOMOS Consulenza in diritto del lavoro


L'ATTUALE SCENARIO PER LE NOSTRE PMI

Mario Furno, Avvocato e Docente presso l'Università di Verona del corso International Business Law

 

POSSIBILITÀ DI DEROGA AL DECRETO DIGNITÀ

Pier Orlando Roccato, esperto sindacale CONFAPI



Domande dal pubblico

Conclusioni, ringraziamenti e saluti



Al termine dell'evento, i gentili ospiti sono invitati ad un aperitivo di ringraziamento.

 

SCARICA LA LOCANDINA

 

Sponsor dell'evento ENERGIA ITALIA

Leggi la CONVENZIONE stipulata con Apindustria Venezia e scopri tutti i vantaggi riservati agli Associati.

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.