Stanziati sei milioni di euro di fondi comunitari per l’erogazione di contributi per investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico, riservato specificamente alle PMI dell’area di montagna.

 

Il bando attua l’Azione 3.3.4. “Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell'offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa” prevista dal POR FESR 2014-2020 – Asse 3 Azione 3.3.4 Sub azione C), definendo i criteri e le modalità di ammissione ai finanziamenti.

 

A COSA SERVE

 

Il bando approvato dalla Regione Veneto aspira a favorire l'imprenditorialità locale nelle aree montane al fine di rendere più attrattiva e competitiva l'offerta di ospitalità sostenendo quell'imprenditoria che lavora con passione al rinnovamento e al potenziamento delle proprie strutture e, più ampiamente, del prodotto turistico montano.

 

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

 

Fra gli interventi ammessi ci sono ad esempio: lavori di di ampliamento, ristrutturazione, manutenzione, riconversione e innovazione delle strutture ricettive esistenti, purché siano coerenti con le finalità del bando.

 

Costi di investimenti materiali e immateriali rientranti fra le seguenti tipologie:

 

a) opere edili/murarie e di impiantistica,

b) strumenti tecnologici, comprese le dotazioni informatiche hardware e software;

c) progettazione, collaudo e direzioni lavori: max 10% della somma delle voci a) b) d)

d) attrezzature, macchinari e arredi funzionali al progetto e ai prodotti turistici ad esso connessi;

e) spese connesse all’ottenimento della/delle certificazioni di qualità, di sicurezza, ambientali o energetica;

f) Nel caso di erogazione del sostegno tramite anticipo, spese per la fidejussione, fornite da una banca, da una società di assicurazione o da Consorzi di garanzia collettiva dei fidi (Confidi);

g) diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale.

 

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

 

Per il regime de minimis l'agevolazione è pari al 40% della spesa ammessa, fino ad un importo massimo di 200 mila euro nei tre esercizi successivi (spesa minima 100.000 euro, spesa massima 500.000 euro)

 

L'opzione aiuti compatibili con il mercato interno prevede per Micro e Piccole Imprese agevolazioni pari al 20% della spesa ammessa e per le Medie Imprese agevolazioni pari al 10% della spesa ammessa. (spesa minima 200.000 euro, spesa massima 2.000.000 euro).

 

 

A CHI SI RIVOLGE

 

Le strutture ricettive ammesse a sostegno sono le seguenti:

 

- strutture ricettive alberghiere: alberghi o hotel, villaggi-albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi;

- strutture ricettive all’aperto: villaggi turistici, campeggi;

- strutture ricettive complementari: alloggi turistici, case per vacanze, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, bed & breakfast, rifugi alpini e strutture ricettive in ambienti naturali.

 

La sede operativa della struttura ricettiva ove viene realizzato l’investimento oggetto del sostegno e deve essere localizzata esclusivamente nell’ambito territoriale dei comuni della Regione del Veneto.

 

 

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDE

 

Le domande devono essere compilate e inviate tramite il sistema SIU, disponibile a partire dal 31 luglio 2018 ed entro il termine del 30 novembre 2018.

 

 PER INFO E SUPPORTO SCRIVI A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. O CHIAMA A 0413969133

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.