L’Accordo di rinnovo del 3 luglio 2017, pienamente efficacie ed esigibile in seguito all'approvazione della consulta dei lavoratori resa nota dalle associazioni delle controparti il 28 luglio scorso, regola le modalità di corresponsione dell’UNA tantum prevista con la retribuzione del mese di ottobre 2017 e la contribuzione sindacale straordinaria.

 

 

CORRESPONSIONE DELL'UNA TANTUM CONTRATTUALE

 

Con la retribuzione afferente il mese di Ottobre 2017 a tutti i lavoratori in forza alla data del 1 luglio 2017, sarà corrisposta a titolo di una tantum una somma forfetaria pari ad € 80,00 lordi suddivisibili in quote mensili in funzione della durata del rapporto di lavoro nel periodo 1 agosto 2017- 31 ottobre 2017.

La frazione di mese superiore a 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero.

Sono utili ai fini della maturazione dell’una tantum tutti i periodi di sospensione o riduzione della prestazione per malattia, infortunio, gravidanza e puerperio, congedo parentale, congedo matrimoniale, comprese tutte le tipologie della Cig.

Non sono utili ai fini della maturazione dell’una tantum tutti i casi di aspettativa non retribuita.

Tale importo è stato quantificato considerando in esso anche i riflessi sugli istituti di retribuzione diretta ed indiretta, di origine legale o contrattuale, ed è quindi comprensivo degli stessi.

In attuazione di quanto previsto dal secondo comma dell’art. 2120 c.c. l’una tantum è esclusa dalla base di calcolo del trattamento di fine rapporto.

 

LEGGI LA CIRCOLARE COMPLETA

 

CONTRIBUZIONE SINDACALE STRAORDINARIA

 

I sindacati Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil richiedono ai lavoratori non iscritti al sindacato a titolo di quota associativa straordinaria a fronte dell'attività di negoziazione svolta, i cui risultati interessano tutti i lavoratori ai quali si applica il contratto nazionale di settore, una contribuzione di € 35,00.

Allegato 1

 

Le aziende sono tenute ad affiggere in bacheca, nel mese di ottobre 2017, un avviso con cui si informano i dipendenti che i sindacati richiedono a tutti i lavoratori non iscritti, la quota associativa straordinaria.

Allegato 2

 

Le aziende devono distribuire a tutti i lavoratori, con la busta paga corrisposta nel mese di novembre 2017, un modulo che consente al lavoratore di accettare o rifiutare l'effettuazione della trattenuta. Questi dovranno riconsegnare il modulo compilato entro il 15 dicembre 2017.

Allegato 3

 

LEGGI LA CIRCOLARE COMPLETA

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.