È stato raggiunto un accordo per il rinnovo del contratto dell’edilizia Piccola e Media Impresa, che interessa circa 50 mila addetti.

 

Lunedì 29 luglio è stato sottoscritto tra Confapi Aniem, Fillea-CgilFilca-CislFeneal-Uil l’accordo di rinnovo del CCNL per gli addetti delle piccole e medie industrie edili e affini.

Sono previsti aumenti complessivi pari a 50 euro con una prima tranche al 1 settembre 2019 e una seconda al 1 settembre 2020, mentre la scadenza contrattuale è fissata al 30 settembre 2020.

L’accordo disciplina anche la gestione del sistema bilaterale, con particolare riguardo alle Edilcasse e all’Ente unificato nazionale per formazione e sicurezza.

È stata inoltre sottoscritta l’intesa per la definitiva cessazione del CCNL Anier e il riconoscimento a Confapi dell’unica ed esclusiva titolarità contrattuale del settore piccola e media industria edile.

“Si tratta di un grande risultato - sottolinea il presidente di Confapi Aniem, Avisiano Pellegrini - che completa il percorso condiviso con le organizzazioni sindacali per il pieno riconoscimento di Confapi Aniem nel nuovo sistema bilaterale edile. Viene inoltre colmato il divario di costi che il nostro CCNL ha subito in questi ultimi anni, garantendo parità di condizioni economiche e normative rispetto agli altri contratti di settore”.

 

PER INFO E SUPPORTO SCRIVI A SEGRETERIA@APINDUSTRIAVENEZIA.IT O CHIAMA A 041 3195011

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.