In relazione alle necessità delle aziende provenienti dal sistema Confimi al sistema Confapi, è stato sottoscritto lo scorso 29 maggio con Fim, FiomUilm il protocollo d'intesa destinato alle aziende metalmeccaniche con effetto a partire dal 1 giugno 2019.

 

OBIETTIVO DEL PROTOCOLLO

 

Facilitare la confluenza nel CCNL Unionmeccanica Confapi del 3 luglio 2017, a partire dal 1 giugno 2019, individuando i criteri di armonizzazione degli Istituti per i quali i rispettivi CCNL prevedono una diversità di disciplina che ha effetti sul piano retributivo e normativo dei singoli lavoratori.

 

CRITERI DI ARMONIZZAZIONE

 

• sotto il profilo retributivo devono essere mantenute le attuali retribuzioni dei dipendenti, con una rimodulazione dei minimi contrattuali;

• eventuali eccedenze dei minimi contrattuali verrà riconosciuto un apposito superminimo individuale per le 13 mensilità;

 le aziende avranno la possibilità di garantire ai propri dipendenti l'iscrizione a EBM Salute per i rimborsi delle prestazioni sanitarie;

invariati i termini, le condizioni e le modalità per i contratti di apprendistato;

• possibilità di usufruire del regime fiscale agevolato per i piani di flexible benefits;

 

In allegato i documenti di approfondimento e le bozze utili al fine di inoltrare le dovute comunicazioni alle maestranze:

 

Protocollo confluenza CCNL Confimi - CCNL Confapi

Allegato 1 - Lettera busta per mese di passaggio

Allegato 2 - Comunicato aziendale;

Allegato 3 - Circolare in materia di welfare.

 

 

PER INFO E SUPPORTO SCRIVI A SEGRETERIA@APINDUSTRIAVENEZIA.IT O CHIAMA A 041.8470725

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.