SAN DONÀ. Sfida elettorale, oggi l'ennesimo incontro nel centrodestra per decidere il candidato. E Oliviero Leo di Scegli Civica scrive a Salvini e la Meloni. L'ex vice sindaco ha voluto comunicare ai massimi organi politici di Lega e Fratelli d'Italia la necessità di ricorrere alle primarie.

«Matteo Salvini parla apertamente di primarie nel centrodestra nazionale», dice Leo, «e non vedo perché non debba essere così anche per il centrodestra di San Donà dove invece il vice governatore del Veneto, leghista, Gianluca Forcolin pare di tutt'altro avviso e le avversa».

Intanto, la discussione si concentra proprio sulla proposta di Forcolin e della Lega, ovvero Francesca Pilla, che ha arroventato un'estate già soffocante. Un nome che ha acceso la discussione, ma dopo un primo interessamento ha raffreddato gli animi. Finora solo la Lega, Direzione Italia e Movimento Nazionale, con Alberto Salieri e Giuseppe Muzzupappa, hanno detto sì. Forza Italia ha avanzato i suoi nomi e Fratelli d'Italia è attendista con i prudenti Massimiliano Rizzello e Andrea Marin. Forza Italia sembra propensa a lanciare il chirurgo della casa di cura Rizzola Paolo Madeyski che si è detto disposto purché tutto il centrodestra sia unito sul suo nome. Adriano Peretti ha invece confermato la sua candidatura per Apindustria e quindi per tutti gli imprenditori interessati alla sua corsa.

 

Fonte: La Nuova Venezia

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.