Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito alcuni chiarimenti operativi in merito all'accesso all’agevolazione prevista nella cosiddetta “Nuova Sabatini” per l'acquisto di beni strumentali.

 

Il recente Decreto crescita ha previsto l’innalzamento da 2 a 4 milioni di euro dell’importo dei finanziamenti usufruibili dalle Pmi in base all’agevolazione in questione. Il Ministero ha pertanto riassunto le caratteristiche della norma descrivendo a chi è rivolta, quali settori produttivi sono ammessi, cosa finanzia e quali sono nello specifico le agevolazioni previste.

 

COSA FINANZIA

 

La Nuova Sabatini, finanzia l'acquisto di beni strumentali nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per:

• impianti e macchinari;

 attrezzature industriali e commerciali;

 software e tecnologie digitali.  

 

LE AGEVOLAZIONI

 

Il finanziamento, che può essere assistito dalla garanzia del “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all’80% dell’ammontare del finanziamento stesso, deve essere:

• di durata non superiore a 5 anni;

 di importo compreso tra 20.000 euro e 4 milioni di euro;

 interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili.

 

Le domande di agevolazione già trasmesse a decorrere dal 01 maggio 2019 saranno comunque ammissibili, qualora comportino in via cumulata il superamento del precedente limite di finanziamento di 2 milioni di euro.

 

A CHI SI RIVOLGE

 

Possono beneficiare dell’agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI) che alla data di presentazione della domanda:

 sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese;

 non sono in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali;

 non si trovano in condizioni tali da risultare imprese in difficoltà.

 

PER INFO E SUPPORTO SCRIVI A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. O CHIAMA A 0413969133

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.