Emirati Arabi Uniti: opportunità per le aziende italiane

Come attrarre investimenti negli Emirati Arabi Uniti

In attesa del piano di riforme economiche destinato ad attrarre ancora più investitori esteri nel mercato degli Emirati Arabi Uniti, Intermatk Srl – società specializzata nel “Business to Business (B2B)” ovvero nei rapporti d’affari tra aziende, in collaborazione con Apindustria Venezia, analizzeranno sinergicamente il panorama di una delle principali Hub commerciali del mondo.

 

L’occasione sarà il Convegno che si terrà mercoledì 4 luglio 2018, nella sala conferenze dell’Hotel Hilton Garden Inn di Venezia-Mestre, dalle 14.15 alle 17.30, nel corso del quale consulenti ed esperti dei due soggetti promotori presenteranno analisi relative alle opportunità offerte dal mercato degli Emirati Arabi Uniti.

 

Il nuovo pacchetto di riforme previste aumenterà, infatti, le potenzialità delle imprese straniere, che ad esempio, potranno detenere fino al 100% delle quote di società con sede negli Emirati. Esse non avranno più la necessità di avere un socio emiratino maggioritario e potranno operare anche al di fuori delle Free Zone con maggior libertà di movimento; sono previste, inoltre, agevolazioni per il rilascio dei visti agli stranieri, con permessi di soggiorno di lunga durata (fino anche a dieci anni).

Tali misure, annunciate per la fine del 2018, renderanno ancora più attrattivo un mercato che tende a costruire un importantissimo ponte commerciale con l’oriente.

Attualmente negli EAU sono presenti oltre 600 aziende italiane operanti nei diversi settori produttivi e commerciali, le esportazioni italiane verso gli EAU raggiungono i migliori risultati nell’oreficeria-gioielleria, nei macchinari industriali, nei prodotti meccanici e nell’elettronica-elettromeccanica. Alla luce delle nuove misure economiche e della spinta prevista con Expo Dubai 2020, aumenteranno le prospettive di crescita per molte altre imprese italiane e anche in altri settori.

Qual è la situazione attuale, quali sono le opportunità per le imprese italiane e quali sono le PMI nazionali pronte per questo mercato, quali i settori più promettenti ed i canali distributivi più adatti, ed infine quali sono i consigli utili e le esperienze di chi già opera sul territorio emiratino saranno i maggiori quesiti ai quali si cercherà di dar risposte all’evento.

 

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.