"Selezionare, motivare e trattenere i talenti": gestire le risorse umane nell'era 4.0”

Cronaca Oderzo

"Selezionare, motivare e trattenere i talenti": gestire le risorse umane nell'era 4.0

“Importantissimi sono stati gli spunti di riflessione proposti, grazie agli interventi offerti da competenti relatori e da emozionanti ospiti” ha commentato soddisfatto il Presidente di Apindustria Venezia/Confapi Veneto, Ivan Palasgo

 

"Selezionare, motivare e trattenere i talenti": gestire le risorse umane nell'era 4.0

ODERZO 370 tra imprenditori e professionisti hanno partecipato al seminario promosso da Apindustria Venezia e Confapi Veneto “SELEZIONARE, MOTIVARE E TRATTENERE I TALENTI - Gestire le risorse umane dell’era 4.0”, tenutosi ieri, 21 marzo, presso TheNicePlace di Oderzo. “Importantissimi sono stati gli spunti di riflessione proposti, grazie agli interventi offerti da competenti relatori e da emozionanti ospiti” ha commentato soddisfatto il Presidente di Apindustria Venezia/Confapi Veneto Ivan Palasgo. “Questa iniziativa di in-formazione per le PMI si è focalizzato sul tema dei TALENTI, importantissimo per chi crede nel valore insito nella Risorsa Umana delle organizzazioni aziendali, e non solo” ha proseguito.

La Nazionale di Calcio Amputati, ospite d'eccezione, ha concluso con forte emozione un seminario che ha permesso a ciascuno dei presenti di arricchire il proprio bagaglio personale, sia professionale che umano, in un’ottica di sviluppo collettivo di tutta la grande famiglia associativa Apindustria Venezia/Confapi, che rappresenta più di 6 mila aziende di micro, piccola e media dimensione, operante in tutto il Veneto. “L’impegno collettivo e la collaborazione con altre realtà legate ai nostri mondi, dell’Imprenditoria, delle Professioni, della Ricerca Lavoro – spiega il dott. Nicola Zanon, Direttore di Apindustria Venezia – ci sta portando alla realizzazione di importanti obbiettivi. Ciò ci stimola a proseguire nel nostro impegno e lavoro in stretto rapporto con le PMI, offrendo loro strumenti concreti per poter sviluppare le loro organizzazioni come appunto strategie e best practice di gestione delle risorse umane, programmi di welfare aziendale, gestione della disabilità e pratiche di management di successo.”

A rivolgersi agli imprenditori e ai professionisti presenti nell’ampia platea, anche il Vice Presidente nazionale di CONFAPI, Francesco Napoli, il quale ha sottolineato l’importanza del tema proposto alla platea, considerando il Capitale umano la risorsa più preziosa per un’azienda, legandolo pure al tema della disabilità, da sfruttare per potenzialità, ricordando pure gli incentivi a disposizione per favorire l’inserimento e il coinvolgimento di questa tipologia di Personale nelle nostre aziende. Egli ha ricordato il lavoro che l’Associazione sta promuovendo circa le sinergie necessarie tra modo scolastico e della formazione e mondo del Lavoro, ponendo al centro il ruolo dell’Università e del Progetto Alternanza Scuola/Lavoro, auspicando una Formazione non di stampo eccessivamente Accademico, ma il più possibile funzionale all’Impresa e quindi di utilità pratica, valorizzando pure la sfera dei Fondi Interprofessionali. Questa dev’essere la vera sfida a Industria 4.0 per incentivare Profili all’altezza del repentino processo di Implementazione della Digitalizzazione, dello sviluppo tecnologico in atto nella Quarta Rivoluzione Industriale.

 

“I giocatori di valore si muovono solo se attratti - afferma Napoli - e in questo la leadership fa la differenza, con la propria empatia e umanità che sappia valorizzare adeguatamente il Capitale Umano, partendo dal presupposto che l’Impresa è tra gli unici luoghi possibili per l’inversione di tendenza da una crisi durata troppo a lungo e dalla quale ripartire.” Il dott. Mario Cionfoli, Presidente Federazione Medico Sportiva Italiana - Comitato Regionale Veneto, ha poi  messo in relazione il Talento nello sport e nel mondo del lavoro, portando l’esempio di come gli atleti amputati, lì presenti, abbiano saputo trasformare i propri limiti nella loro forza, con nuove abilità, nel loro motore di rinascita, sfruttando tali abilità per realizzare grandi obiettivi, nello sport come nella vita di tutti i giorni, a partire dal Lavoro.”

Il Direttore di Veneto Lavoro Tiziano Barone, infine, portando il saluto pure dell’Assessore regionale alla Formazione, Istruzione e Lavoro Elena Donazzan, ha sottolineato l’importanza di considerare la Risorsa Umana, mettendola in primo piano, al fine soprattutto di farsi trovare pronti in un periodo di ripresa come quello che stiamo vivendo, fatto che ad oggi troppo spesso non accade, riscontrando carenza di preparazione e professionalità. Quattro son stati gli interventi focalizzati sui temi tecnici e sulle strategie manageriali, cinque, invece, i casi aziendali presentati da delegati di imprese, eccellenze sul territorio veneto, tra i quali Nice Spa, presso la quale è nato TheNicePlace, il social hub dedicato all’incontro e alla condivisione presso l’Headquarters di Oderzo, sede non casuale e per questo fortemente voluta per il nostro evento.

 

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.