Con il pentastellato Angelo Parrotta sale a cinque il numero dei candidati sindaci (annunciati) per San Donà. A correre per la conferma è il sindaco uscente Andrea Cereser, 50 anni, che si presenta con una civica che porta il suo nome, senza simboli di partito e forte di una coalizione che raggruppa Pd e le civiche Cittàinsieme e La frazione, quest'ultima novità di centro lanciata dall'ex assessore Carlo Zorzetto.

Nel centrosinistra l'alternativa dei Socialisti è Giuseppe Cestaro, 74 anni, pensionato, dalla lunga esperienza come consigliere comunale ed ex assessore (anni 90) ed esponente sindacale Uil. A dividersi i voti nel centrodestra, per ora, sono in due: Paolo Madeyski, 71 anni, chirurgo alla Rizzola, proposto da Fi e sostenuto dalla civica che fa capo a Francesca Zaccariotto, Fare di Favio Tosi e Apindustria mentre Francesca Pilla, 51enne farmacista, corre per Lega, Direzione Italia, Fratelli d'Italia, Movimento nazionale e le due civiche di Alberto Zorzenoni e Gianni Corradini.

In futuro, un candidato potrebbe essere espresso pure da Scegli civica, per la quale erano circolati i nomi di Oliviero Leo o Anna Maria Babbo.

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.