MEOLO. Apindustria e Comune insieme per dialogare sullo sviluppo della zona industriale di Meolo. Se n’è parlato nel corso di un incontro che i vertici di Apindustria hanno avuto con il sindaco Loretta Aliprandi e l’assessore Giampiero Piovesan. «Meolo è uno dei Comuni che fanno parte del comprensorio sandonatese, dove la nostra associazione ha aperto recentemente un mandamento. La nostra missione è di creare reti sinergiche tra le imprese del territorio che soffrono oggi le pesanti ripercussioni della recessione», ha commentato il direttore di Apindustria, Pier Orlando Roccato.
Mentre l’ex presidente mandamentale Roberto Dal Cin ha ribadito l’importanza del dialogo tra le piccole e medie imprese e gli istituti bancari. «Lo scorso anno abbiamo seguito, solo in questo territorio, un centinaio di vertenze relative ad aziende in crisi, molte della quali si erano rivolte agli istituti di credito. Da parte nostra», ha detto Dal Cin, «il dialogo con il mondo bancario deve proseguire perché solo assieme possiamo contribuire a favorire lo sviluppo».
Per il Comune l’incontro è stato l’occasione per presentare alcune iniziative in atto per incentivare la riqualificazione dell’area industriale.
«Stiamo predisponendo la raccolta dei questionari consegnati a tutti gli imprenditori meolesi a fine 2016», hanno detto il sindaco Aliprandi e l’assessore Piovesan, «questionari che serviranno per fotografare l’attuale situazione, per offrire alle imprese nuovi strumenti e servizi e per recepire i loro suggerimenti. Abbiamo chiesto ad Apindustria di far parte del tavolo di lavoro già costituito da tempo con gli imprenditori meolesi per stabilire le azioni da attuare. L’obiettivo è di avviare una rete di imprese e rafforzare le sinergie con i Comuni limitrofi».

 

FONTE: LA NUOVA VENEZIA

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.