«Un imprenditore del settore edile o del turistico-alberghiero potrebbe essere il presidente del mandamento». Prende sempre più forma il nuovo mandamento di Apindustria Venezia a Quarto d’Altino. Nei giorni scorsi, il direttore di Apindustria Venezia Pier Orlando Roccato ha incontrato in municipio il sindaco Claudio Grosso e l’assessore alle Attività produttive Roberto Dal Cin. Da tempo l’associazione delle piccole e medie imprese dopo San Donà di Piave ha scelto il territorio altinate come area strategica per un ulteriore sviluppo.
«Già in campagna elettorale avevo avuto modo di ringraziare l’Api per l'interesse verso il nostro territorio», commenta il sindaco, Claudio Grosso, «il dialogo con le associazioni di categoria prosegue, noi vogliamo essere propositivi».
«Prosegue il dialogo che da anni portiamo avanti con Roccato», aggiunge Dal Cin, «nel nostro programma c’è tra i primi punti l’occupazione, dato che il territorio altinate ha sofferto molto la crisi. E le piccole medie imprese da decenni sono state il vero motore di sviluppo anche per la nostra provincia».

A Quarto d’Altino si terrà prossimamente un convegno su «Quale sviluppo industriale» per approfondire proprio le tematiche riguardanti il lavoro, in un’area strategica per le dinamiche economiche del futuro, laboratorio della ripresa e dell’occupazione, soprattutto giovanile.

 

FONTE: LA NUOVA DI VENEZIA MESTRE

 

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso

  Io accetto i cookies di questo sito.